RSS

Chemtrails – Scie Chimiche – La conferma di Rosalind Peterson alle Nazioni Unite (VIDEO)

rosalind peterson Dal VIDEO  Chemtrails – Scie Chimiche – La conferma di Rosalind Peterson alle Nazioni Unite

Geoengineering/SRM ……..Chemtrails

Dottoressa Rosalind Peterson, presidente californiano e cofondatore della “Agriculture Defence Coalition” formatosi nel 2006 per proteggere la produzione agricola dagli esperimenti non controllati e dai programmi di modificazione del clima… Autrice di ampi sforzi per proteggere l’acqua potabile dagli agenti tossici che la contaminano.

Dottoressa Rosalind Peterson:
“Buon pomeriggio, signore e signori. E’ un piacere essere qui a parlare con voi, oggi.

Il clima è la questione di cui vorrei parlare. Siamo finiti nella globalizzazione proprio ora, parlando di cambiamento del clima e del riscaldamento globale. La cosa che è più influenzata dal cambiamento climatico, è l’agricoltura. Ma molte delle cose che stiamo vedendo, sono fatte dall’uomo: in modi diversi, più di quanto si POSSA IMMAGINARE.

Il programma sperimentale per il CAMBIAMENTO CLIMATICO, viene fatto da compagnie private, fatto dal governo degli Stati Uniti, fatto dagli Stati attraverso gli Stati Uniti. Sono in atto con più di 50 di essi, in funzione agli stessi Stati Uniti. Nonostante questo impatti l’agricoltura, poiché essi modificano i microclimi di cui l’agricoltura ha bisogno per sopravvivere, NESSUNO di questi programmi – che io sappia – viene reso pubblico, né disponibile al momento per la sua supervisione, per una vigilanza o sorveglianza agricola.

Questi programmi impattano l’agricoltura ed i loro programmi attorno al mondo, delle corporations internazionali stanno MODIFICANDO il nostro clima per sempre.
Le loro modificazioni, ricoprono migliaia e migliaia di chilometri quadrati. Quello più ambiti, sono modificati chimicamente. Dunque, cosa succede quando si immettono sostanze chimiche a terra, che vengono irrorate nell’aria, provenienti da aerei che cambiano e modificano il nostro clima?
Dunque, una delle cose che ci riguarda e che avremo bisogno di affrontare in futuro, è di come questi programmi vadano ad impattarsi su microclima, quello di cui necessitiamo per SOPRAVVIVERE ed indispensabile per l’impollinazione.
Se cambia la stagione di crescita, gli impollinatori non sopravvivono. Così, anche le coltivazioni di fiori e delle colture arboree, possono non avere l’impollinazione necessaria. Quindi, nella mia zona, ci stiamo preoccupando per la situazione.

Stiamo monitorando la messa a controllo sperimentale e gli altri tipi di programmi del cambiamento climatico.

Un’altra questione è quella di aver parlato un sacco di volte circa la mitigazione dei cambiamenti climatici.
Un termine piuttosto ben definito in questo periodo. E dunque, cosa succede le molte volte che parliamo delle immissioni chimiche artificiali come queste? Oppure dei particolati nell’atmosfera – come li definiscono gli schemi ingegneristici – per ridurli, aiutando il pianeta? PRESUMIBILMENTE per aiutare il pianeta!

(Il Pianeta NON ha bisogno di aiuto)

Per non passare attraverso un tal “tremendo” cambiamento climatico globale? E per “mitigare” il riscaldamento globale? Ad ogni modo, gli incidenti circa l’introduzione di sostanze chimiche nell’atmosfera, stanno CAMBIANDO e si impattano sulla PRODUZIONE AGRICOLA.
E se si prendono ed immettono sostanze chimiche nei nostri cieli per RIDURRE la quantità di LUCE SOLARE che raggiunge la terra, si sta iniziando a RIDURRE la produzione agricola. Gli studi all’Università dell’Illinois ne hanno dimostrato la RIDUZIONE. Senza il processo della fotosintesi, in base alla quale le piante hanno bisogno della luce e dell’energia solare per crescere e per la produzione delle colture, stiamo andando a chiederci se mitigare in tale direzione, vada ad impattare la produzione vegetale non solo qui negli Stati Uniti, ma nel mondo intero.

Una delle cose che va ad impattare la produzione vegetale ora negli Stati Uniti, è la riduzione della fotosintesi ed anche l’impatto sulla possibilità di generare pannelli solari tipizzabili.
C’è un’energia persistente nelle “scie” dei jet. La NASA dice delle “scie” persistenti, come di un aggravamento del riscaldamento globale, poiché intrappolano il calore nell’atmosfera, formando “serie nuvole”.

La NASA parla anche di ciò che succede lassù, quando questi velivoli lasciano le “scie” persistenti che modificano il clima. E questi cambiano il clima a livello tale dei jet che lasciano le “scie” persistenti, le quali si diffonderanno su tutti i nostri cieli come mostra questa immagine alla mia sinistra sullo schermo… Guardate come le “scie” lasciate dai jet, possono espandersi per 4000 KM e per circa 20 ore. Questa è una cosa INAUDITA che inizia dai primi anni ’60 e ’70, continuando fino agli anni ’80 e ’90. E’ qui che iniziò il cambiamento e da quando abbiamo iniziato ad avere quel processo delle chemtrails persistenti!

Gli studi della NASA, dimostrano che parte del problema del riscaldamento globale potrebbe esser attribuito a questi tipi di CHEMTRAILS [scie chimiche] quelle che rilasciano i JET.
Dunque, questa è la questione posta:
Vi piacciono i CIELI NATURALI oppure quelli CREATI dall’UOMO?

In questo momento, stanno creando NUVOLE ARTIFICIALI che intrappolano nella nostra atmosfera. Il cambiamento climatico che è prodotto da questi velivoli, si…la maggior parte di JETs, alcuni non commerciali… Ma ciò che succede ai nostri cieli, è l’inizio del cambiamento delle nuvole CREATE dall’UOMO che intrappolano il calore, AUMENTANDO l’umidità.

Questo permette il proliferare degli animali dannosi, disastri provocati da muffe e funghi e PROLIFERAZIONE dei VIRUS!

Questo è TUTTO creato dall’UOMO, signore e signori. Queste immagini le ho fatte io stessa in Nord California… E questa è una raffica di un jet che ha lasciato una nuvola enorme e poi, alla fine, è tornata a scoppiare! E questo NON E’ NORMALE. Mai visto prima nella nostra candida storia. Ed io sono NATA e CRESCIUTA là…

Questa è un’altra immagine che mostra le scie del jet, poco prima di IRRORARE! Questo avviene sui nostri cieli e voglio che voi siate messi al corrente di cosa state vedendo ora.
Un sacco di scienziati lo sanno, specialmente quelli appartenenti ad altre zone. Queste che stiamo vedendo, NON sono normali formazioni di nuvole! Queste sono nuvole CREATE dall’UOMO! E cosa succede quando andiamo a RIDURRE la quantità di luce solare? A creare un OSCURAMENTO GLOBALE?
Con questo genere di nuvole, si va a ridurre la potenza solare. E l’abbiamo già ridotta. Ma questo sta andando ad avere impatto sull’agricoltura.
Le immagini che vedete, quelle formazioni… non sono normali nuvole che la gente ha sempre visto prima, storicamente. Queste sono un altro genere di nuvole CREATE dall’UOMO  e ciò che stiamo vedendo qui, è l’immagine di tutte le volte che i JET hanno lasciato le loro SCIE CHIMICHE e di come si sono formati diversi tipi di formazioni nuvolose.
Ora, potete iniziare a guardare e vedere tutto questo… Quel che succede, è che ci sono degli esperimenti in atto e c’è un colore che possiamo vedere… dei colori in questa immagine… stiamo mandando dei barili nel cielo… Il governo degli Stati Uniti, la NASA, l’Aviazione… tutte stanno inviando dei barili nell’atmosfera, riempiti di sostanze chimiche per modificare sperimentalmente con la loro ionosfera. E quando si modifica e si sperimenta con la ionosfera, appaiono gli esperimenti che ora possiamo vedere… Attraverso queste “scie” persistenti che stanno nel cielo per lunghi periodi di tempo. Possiamo VEDERNE gli esperimenti, il tipo di sostanze chimiche che stanno usando: ALLUMINIO, BARIO, STRONZIO… e questi barili non sono lanciati con dei razzi! Ciò che fanno, riempiono i barii per creare esperimenti nella nostra atmosfera! Gli esperimenti, vi possono offrire una colorata aurora che addirittura dicono che sia MAGNIFICA!
Molta gente pensa che siano come quelle in Alaska e che ciò che vediamo sia NORMALE!
Ma questo è solo l’inizio di ciò che vedremo negli Stati Uniti e dalle altre parti!
Dove l’ALLUMINIO, l’alluminio usato negli esperimenti per CREARE le NUVOLE, sta iniziando a pervaderci.
La ragione che mi riguarda, almeno per l’agricoltura, è che questi ESPERIMENTI non hanno NESSUN controllo pubblico né agricolo. La nostra ACQUA POTABILE ne è COINVOLTA perché le sostanze chimiche, adesso iniziano a rivelarsi proprio nell’acqua che beviamo. In California, al Dipartimento di Stato per la Salute, i test sull’acqua potabile furono effettuati già dal 1970. E’ da quest’anno che si iniziarono a trovare insolite tracce di BARIO, ALLUMINIO,MAGNESIO, CALCIO, MANGANESE… tutte allo stesso tempo, in varie forniture di acqua potabile in tutto lo Stato della California ed anche in Arizona.

Dunque, cosa succede con questi esperimenti i quali, l’ALLUMINIO ne è solo un esempio, portano all’aumento dell’inquinamento delle piogge acide, raggiungendo gli apparati radicali delle colture degli alberi, i nostri alberi… E sembra come questi alberi stiano morendo per la siccità, che in realtà non c’è!

Quel che succede, è che gli apparati radicali non possono più assorbire l’acqua ed i nutrienti necessari per sopravvivere. Molte delle nostre foreste in California ed altre zone, stanno morendo: le querce, le sequoie… Negli Stati Uniti, come in molte altre aree.
Noi crediamo che tutto questo li coinvolga perché non possono assorbire acqua sufficiente. Perché l’ALLUMINIO entra nel loro sistema radicale.
Anche plasma, muffe e funghi causati dalle temperature calde, prodotte dalle persistenti SCIE CHIMICHE [chemtrails], stanno proliferando.
Andando a coinvolgere la salute degli alberi e la nostra.

I cieli che vedete apparire – è IMPORTANTE NOTARLO – hanno una FOSCHIA BIANCA: quando questa attraversava gli Stati Uniti, due giorni fa, abbiamo visto queste nuvole PRODOTTE dall’UOMO. Tutte attorno agli Stati Uniti.
C’erano un paio di nuvole che abbiamo visto, le persistenti “scie” dei JET… dalle finestre… E al FOSCHIA BIANCA nel cielo, è molto simile a questo…

Dunque, una delle cose che abbiamo DAVVERO BISOGNO di guardare, è che quei JET rilasciano emissioni che contaminano la nostra aria, esaurendola. Sappiamo da questi studi scientifici fatti negli anni ’70.
Quelli che riducono l’ozono utile nell’atmosfera, rilasciando ACIDO NITRICO. Dunque, la questione che dobbiamo vedere, è l’impatto dei JET  e le loro EMISSIONI dai JET stessi. Ora, vorrei andare a parlare brevemente su un paio di questioni: penso siano importanti per tutti.

Se non ci PREOCCUPIAMO dei problemi che stiamo creando con gli esperimenti atmosferici, di questi programmi, dei JET… in altre parole, delle “scie” che stanno surriscaldando il clima e diciamo a noi stessi di voler “progettare” qualcos’altro, di voler aggiungere più particolato per aiutare ad aumentare il riscaldamento globale o fermare il cambiamento climatico… Quel che stiamo per ottenere, è una zuppa di piselli lassù! PRODOTTI CHIMICI che stanno danneggiando la NOSTRA SALUTE!
Molto meglio prendere un modello EPA [Environmental Protection Agency] degli anni ’70, quando la EPA fu progettata per porre delle regole allo scopo di ridurre l’inquinamento “alla sorgente”. Per ridurre e mettere le maiuscole all’Inquinamento delle Corporations, dell’Industria automobilistica che inquinavano l’atmosfera.
Una delle questioni che stiamo affrontando, è la mitigazione che sta entrando nei piani ingegneristici, i quali aggiungono più sostanze chimiche nell’atmosfera e che si riversano nelle forniture di acqua potabile. Le quali entrano nei terreni e coinvolgono gli alberi degli Stati Uniti.
Molti di questi in aree diverse.
Specie quelli che stanno nelle Contee, stanno morendo. Non sono sani come dovrebbero.
E questo problema lo vedo dopo aver viaggiato attorno agli Stati Uniti e in qualche altra zona, vedendo la stessa immagine come per gli Stati Uniti. Lo stesso è negli altri paesi.

Questo è l’inizio che coinvolge TUTTI questi programmo e TUTTE le sostanze chimiche dei cieli. E, dunque, ciò che dobbiamo pensare è di dover lavorare per ridurre l’inquinamento.

Alan Buckman, del Dipartimento di Stato della California e altri, hanno parlato dei microbi e dell’importanza dell’ambiente. Abbiamo a disposizione già sofisticate tecnologie e già potremmo rendere il pianeta più sano, mettendolo in una prospettiva diversa. Ma se noi seguiamo gli schemi ingegneristici, quelli a migliaia in attesa DIETRO ALLE QUINTE, che attendono di mettere il particolato e lo ZOLFO, allora dovremo iniziare a metterci in dubbio con l’agricoltura attorno gli Stati Uniti ed attorno al mondo.

E’ giunto il momento di trovare ALTRE SOLUZIONI di cui già disponiamo ed è il MOMENTO di iniziare a GUARDARE COSA STA ACCADENDO nei nostri cieli e dire che NON ABBIAMO BISOGNO di aggiungere altre sostanze chimiche. Stiamo facendo abbastanza di questi esperimenti nei cieli, senza nessuno spirito di controllo. Non lo sappiamo, ma le sostanze chimiche si riversano nella nostra acqua potabile.

Dunque, in chiusura, vorrei dire di amarvi e di prender coraggio di ciò che sapete. Ciò che vi ho mostrato oggi, sta iniziando ad impattarsi nella produzione vegetale degli Stati Uniti [NON SOLO].

Stiamo vedendo le radiazioni UV che bruciano gli alberi, le nostre piante. Stiamo vedendo le muffe crescere, qui.
Vediamo tutto questo. Noi speriamo che vogliate considerare tutto questo, ancor prima di pensare alla MITIGAZIONE ed andare avanti con altri piani che sono… che vi vengono venduti, quasi come una situazione “prendi-e-vendi”. Dove una corporazione gioca nel decidere di mettere polvere di ferro sulle Isole Galapagos. Questo è un proposito che può essere già partito e che creerà fioriture di alghe.
E si… Loro diranno: “si, stiamo aiutando l’ambiente perché stiamo creando queste alghe per avere maggior ossigeno”… (!)
Ma in realtà, quel che succede, è che questo andrà ad impattarsi sulla vita marina di quelle aree, come un piano GEOINGEGNERISTICO!

Lo stanno andando a vendere per ottenere maggior credibilità, con il presupposto del beneficio, per VENDERLO con credito alla gente che vorrà inquinare di più!
E questa… questa è la REALTA’ delle cose.

E questo, a mio parere, è veder crediti di inquinamento agli inquinatori, richiedendoglielo.
Dunque, che possano inquinare di più. Stiamo solo andando ad aggiungere cose al cambiamento del clima ed ai nostri processi del riscaldamento globale.
Dobbiamo dire NO… Noi non vogliamo schemi di mercato che stanno per affondare e CAMBIARE QUALCOSA. Eventualmente, a scapito degli oceani o… oppure dell’aria, allo scopo di dar credito a qualcuno che vuol inquinare di più!

Signori e signore, questa è una considerazione importante.
Quando inizierete a parlare di commercio, quando parlerete dei piani di geoingegneria, poiché NON ABBIAMO BISOGNO di uno schema di mercato. Abbiamo solo bisogno dei microbi che già abbiamo, della scienza a nostra disposizione per ridurre l’inquinamento che stiamo immettendo nell’atmosfera e di cui necessitiamo di una nuova direzione. E penso che questa potrebbe essere una cosa positiva. Quindi, spero vogliate considerare ciò che ho espresso oggi e voglio ringraziarvi ancora una volta per le cose che ho detto”.

Gli aumenti delle TEMPERATURE, o del freddo polare
sono provocati ARTIFICIALMENTE dalla geoingegneria clandestina! Così come gli artificiali catastrofici eventi climatici indotti.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 22 ottobre 2014 in Senza categoria

 

Su La Testa! – IL TEATRINO DELL’EBOLA: GLI ESPERTI ATTACCANO I TEST DIAGNOSTICI

di Jon Rappoport

(traduzione di Antonio Bassi)

Gli esperti esprimevano seri dubbi per tutto il tragitto nel 1977. Proprio all’inizio erano in discussione la validità dei test standard utilizzati per diagnosticare Ebola – test che sono l’unico modo per dire che il virus è presente negli esseri umani. Naturalmente, se i test sono inaffidabili, l’intera premessa di un’epidemia causata da un singolo virus non ha alcun valore. Si tratta di un presupposto ingiustificato. A quel punto, si può guardare alla malattia e alla morte come derivanti da una serie di cause. E si arriva al fatto che, in Africa, un gran numero di persone sono morte, per un tempo molto lungo, per ragioni che non hanno nulla a che fare con i germi: stridente povertà, guerra, fame e malnutrizione grave, acqua contaminata, pesticidi, mancanza di servizi igienico-sanitari di base, estremo sovraffollamento, terreni agricoli rubati, farmaci tossici, e così via. Non una epidemia virale.

Il riferimento del 1977 è: “Ebola Virus Haemorrhagic Fever: Proceedings of an International Colloquium on Ebola Virus Infection and Other Haemorrhagic Fevers held in Antwerp, Belgium, 6-8 December, 1977.” Questo rapporto è lungo 280 pagine. Vale la pena leggerlo e studiarlo, per vedere come i cosiddetti esperti scommettano alto, eppure allo stesso tempo fanno ammissioni dannose. Ad esempio: “E’ impossibile considerare la diagnosi virologica di infezione da virus Ebola sciolto [a parte] dalla diagnosi di febbri emorragiche in generale. Il quadro clinico della malattia è davvero troppo poco specifico per consentire a qualsiasi ipotesi per cui il virus può essere responsabile per qualsiasi causa.” Boom.

Ecco una citazione particolarmente illuminante: “… sta diventando chiaro, per noi almeno, che più lavoro fate con il FA-Test [un test degli anticorpi per la diagnosi Ebola], più interessanti, complicati e più biologicamente sciatti i risultati diventano. Esorto grande cautela nel fare qualsiasi tipo di interpretazione finale di ciò che avete appena sentito [da altri presentatori] … non riesco a spiegare come un indiano panamense possa avere anticorpi contro il virus Ebola. Non credo che questi siano anticorpi reali. Naturalmente, se non lo sono, vuol dire che tutti gli altri in un dato siero [campione di sangue da un paziente] potrebbero non esserlo a loro volta. E’ chiaro che dobbiamo avere un’alternativa e un metodo molto più preciso che ci consenta di rispondere a queste domande. Diversi fatti suggeriscono endemicità di Ebola in Zaire … Sto cominciando a credere che il virus possa in effetti essere endemico in Zaire.” Che cosa significano le due ultime frasi? Significano che c’è una possibilità significativa che Ebola sia stato presente in Zaire per un lungo, lungo tempo, e che le persone abbiano sviluppato l’immunità naturale ad esso, come farebbero, ad esempio, con il morbillo e la parotite. Ecco un add-on, 18 anni dopo il Colloquio in Belgio del 1977: dei 55 milioni di persone che vivono in Zaire, il 20% è stato stimato avere anticorpi del virus Ebola. In altre parole, avevano sviluppato un’immunità naturale a Ebola. (Citazione:. Dietrich J., 1995, Der Tod aus dem Regenwald Die Woche, 19 maggio p26-27″.) Ancora una volta, niente epidemia. E, infine, su una pagina web di CDC intitolata, “Ebola (Ebola Virus Disease): Signs and Symptoms”, c’è questa citazione: “Le persone che recuperano dalle infezioni Ebola sviluppano anticorpi che durano per almeno 10 anni.” Il significato di tutto cio’ è inquietante: certe persone, nel caso ricevano un test degli anticorpi per il virus Ebola, anche se al momento in buona salute, possono essere etichettate “Ebola”, e trattate di conseguenza: evitate, quarantenate, attaccate. Grazie a Felicia Popescu per il suo articolo, The Ebola lie exposed!—a historical analysis”. L’articolo analizza, in profondità, il Colloquio su Ebola del 1977.

riferimenti:

http://jonrappoport.wordpress.com/2014/10/20/ebola-staging-experts-attacked-the-diagnostic-tests/

http://www.activistpost.com/2014/10/ebola-staging-experts-attacked.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+ActivistPost+%28Activist+Post%29

http://www.enivd.de/EBOLA/pdf/ebola-hires.pdf

Jon Rappoport è l’autore di due raccolte esplosive, “The Matrix Revealed” e “Exit From the Matrix”. Jon e’ stato un candidato del Congresso USA nel distretto 29 della California. Nominato per un premio Pulitzer, ha lavorato come reporter investigativo per 30 anni, scrivendo articoli su politica, medicina e salute per la CBS Healthwatch, LA Weekly, Spin Magazine, Stern e altri giornali e riviste negli Stati Uniti e in Europa. Jon ha tenuto conferenze e seminari su politica globale, salute, logica e potere creativo al pubblico di tutto il mondo.

Fonte: http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/10/il-teatrino-dellebola-gli-esperti.html

 

CHE BURLONI L’INDUSTRIA DI HOLLYWOOD: Il Virus Ebola Previsto dai Simpson (video)

episodio simpson ebola  I Simpson sono stati all’avanguardia nella cultura popolare per un quarto di secolo – ma i residenti più famosi di Springfield hanno la capacità di predire il futuro?
Per troppe volte hanno mostrato questa capacità.
Come gran parte delle produzioni di “Holly-wood” & Co.
Dall’ 11 Settembre alla morte dell’ attore Williams.
L’episodio “Il Sassofono di Lisa” della Nona Serie, ha previsto la crisi Ebola del 1997 in cui Marge cerca di convincere Bart

( guarda il video in basso)

 

 

Leggi anche:
La vita nascosta di Marilyn Monroe, Il controllo mentale di Hollywood – CAPITOLO 1

 

Scorrere verso il basso per il video

scene de episodio su ebola

scene de episodio su ebola2

scene de episodio su ebola3

Copertina del libro mostra una scimmia sdraiata a letto. Il monket è stato a lungo sospettato di essere un portatore del virus che ha ormai fatto la sua strada verso l’America e sostenuto la sua prima vittima, Eric Thomas Duncan

scene de episodio su ebola4

scene de episodio su ebola5 

La clip è apparsa su un canale YouTube chiamato Controversy7 dove l’ospite discute il virus Ebola tra le varie altre teorie sul potere del cinema di Hollywood.

Il presentatore del sito, Emmanuel Lokonga, ha scritto: ‘C’è qualcosa che non viene detto? E ‘per puro caso e coincidenza che i Simpson farebbero programmazione predittiva?’

I commentatori di YouTube si sono divisi sulla teoria del sig Lokonga.
VSR ha scritto: ‘Il governo degli Stati Uniti ha avuto vaccini di ebola per un paio di anni ormai”‘

PER GUARDARE LA PUNTATA IN ITALIANO CLICCA QUI

Ebola è stato scoperto nel 1976 in seguito a grandi epidemie nel Sudan e Zaire. Nel 1990, la malattia ha visto una rinascita con un focolaio in Gabon nel 1994, seguito da un altro in Zaire nel 1995.

L’episodio dei Simpson effettivamente ha predetto l’esplosione avvenuta tre anni dopo lo show in onda.

Tra il 2000-2004, circa 500 persone sono morte di Ebola in Uganda, Gabon, Repubblica del Congo e Sudan.

L’attuale epidemia, che ha avuto inizio lo scorso dicembre, ha finora ucciso più di 3.800 persone, secondo gli ultimi dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Fonte: http://lagrandeopera.blogspot.it/2014/10/il-virus-ebola-previsto-dai-simpson.html

 

Su La testa! – SCIE CHIMICHE: PROVE SCHIACCIANTI E NEGAZIONISTI IN GALERA!

scie chimiche Italia 20 ottobre 2014

Italia (20 ottobre 2014; ore 7,30): scie chimiche

di Antonio Bassi

Ormai gli aerosol aerei non sono piu’ una teoria della cospirazione. Tutti quelli che, attivamente o solo a parole, hanno urlato alla teoria del complotto per anni, screditando il lavoro di scienziati, studiosi e attivisti, dovrebbero essere messi in galera.

http://www.agriculturedefensecoalition.org/content/about-rosalind-peterson

Un’altro scopo della diffusione di particolato metallico nell’atmosfera e nei corpi viventi

http://www.google.com/patents/US7645326

“IS THIS A CHEM-TRACKING DEVICE BEING DROPPED NEAR…”

http://youtu.be/qqqYKC6-rm8

Fonte: http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/10/scie-chimiche-prove-schiaccianti-e.html

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 20 ottobre 2014 in Senza categoria

 

adam kadmon rivelazioni del SISTEMA per cui lavora! Parli di catastrofi climatici naturali: ASSERVITO! Parla di GEOINGEGNERIA CLANDESTINA!

Stasera si è dato inizio al format di disinformazione adam kadmon rivelazioni … si rivelazioni del SISITEMA per cui lavora, almeno quando parla di cambiamenti climatici dichiarando nei suoi servizi che sono di causa naturale. ASSERVITO e SCHIAVO del SISTEMA! Parla della GEOINGENGNERIA CLANDESTINA LA CAUSA DI QUESTI CATASTROFI CLIMATICI ARTIFICIALI INDOTTI.

Triangolo nel suo costume da mascherato

Triangolo nel suo costume da mascherato

  Già appena apparso simbolismi a go-go: una frequente inquadratura del suo occhio (occhio di horus), nel suo costume da mascherato un triangolo (una piramide) simbolo massonico degli i11uminati e di governi… ma a chi la racconti…

Servizi del suo programma non sono altro che copiature (copia e incolla) dal web, esempio questa sera si è parlato dei vip della musica, parole e riflessioni già sentite da Emanuele Fardella…

Nei suoi servizi verte a dire “teoria dei complottisti”… i veri complottisti contro l’umanità indifesa e inerme sono quelli per cui lavori!

Cambiato canale: kadmon è uno del putrido SISTEMA e lavora per esso.

AGGIORNAMENTO:
Ho appreso che nel programma si è parlato di un probabile tsunami nel mediterraneo… e chi o cosa lo potrebbe scatenare non l’hai detto? Non dire le cose a metà… informa anche di questo, di un progetto che è di una società marchigiana specializzata in ingegneria naturalistica, nel settore delle opere civili e delle infrastrutture, la Eurobuilding di Servigliano (Fermo) e si chiama ‘Marsili Project’. Punta a utilizzare l’energia geotermica che si può sviluppare dal vulcano che si trova nelle profonde acque del mar Tirreno meridionale… ” Continua a leggere alla Fonte  Perché non informi che stanno TRIVELLANDO IL VULCANO MARSILI. Che potrebbe quindi sollecitare una eruzione e quindi un probabile tsunami.

Se, l’eclatante distruttivo evento ambientale dell’annunciato sisma si manifesterà, di certo “non penseremo a delle cause naturali”, ma saremo più che coscienti che dietro c’è l’operato della mano dell’avido uomo e dei suoi complici che l’hanno permesso che accada. A questi diciamo: ASSASSINI! Con premeditazione avvertono con assoluta certezza che una distruttiva catastrofe colpirà il territorio italiano. Questa certezza PUZZA DI CATASTROFE ARTIFICIALE!   Mettono così le mani avanti… l’avevamo predetto che sarebbe accaduto… omettendo però le trivellazioni sul vulcano Marsili. Per saperne di più: http://xena05.wordpress.com/?s=marsili

 

Mariella

 

EBOLA, dal Ghana un’accusa e sospetto: infetti solo i vaccinati dalla Croce Rossa

ebola-

Dal Ghana: “Ebola una finzione: i soli ad essersi infettati sono coloro che hanno ricevuto trattamenti ed iniezioni dalla Croce Rossa”. Nana Kwame su FB.

La sceneggiatura orwelliana a cui assistiamo ormai nella nostra “civiltà” occidentale (fatti e non teorie…per chi ha varcato una minima soglia di pregiudizio e paura), dovrebbe lasciare porte spalancate a versioni della realtà , come quella che segue, che sembrano assurde. E’ con questo spirito di “apertura” al “troppo assurdo perché sia vero” [memo su tutti la storia delle Torri Gemelle a New York…] che vi propongo la traduzione nel seguito. Noterete che gli argomenti che seguono non sono fantascientifici, ma molto razionali e “concreti”…ergo, appare difficile credere che l’autore sia un “semplice” svalvolato della rete.

—————-

Dal Ghana: Ebola è una finzione, i soli ad essersi infettati sono coloro che hanno ricevuto trattamenti ed iniezioni dalla Croce Rossa. Oltre ad post su Facebook [vedi nel seguito] l’unico a parlare di cio’ è questo sito [ovvero la fonte originale di questa traduzione]

Nana Kwame ha scritto:

Le persone nel mondo occidentale devono sapere ciò che sta accadendo qui in Africa Occidentale. STANNO MENTENDO!!! “Ebola” come virus non esiste e non si è diffuso. La Croce Rossa ha portato la malattia in 4 paesi specifici per 4 specifiche ragioni e l’infezione è contratta solo da coloro che ricevono trattamenti ed iniezioni  dalla Croce Rossa. Ecco perché i Liberiani e i Nigeriani hanno cominciato a cacciar fuori la Croce Rosa dal loro Paese dicendo la verità nella loro informazione.

Ora seguitemi bene:

LE RAGIONI:

Sono in molti a pensare alla “depopolazione” quando si parla di Africa;  certamente  ciò è sempre nella mente dell’Occidente, ma vi assicuro che  l’Africa non sarà MAI depopolata uccidendo 160 Africani al giorno, poiché ne nascono migliaia ogni giorno. Quindi le vere ragioni sono piu’ tangibili.

Ragione 1:
Questo vaccino che ha implementato la malattia e che è stato chiamato “Ebola” , è stato introdotto in Africa Occidentale con lo scopo finale di far arrivare truppe di terra in Nigeria, Liberia e Sierra Leone. Se vi ricordate l’America stava giusto cercando di entrare in Nigeria con l’operazione “Boko Haram” #BULLSHIT [str….ta] che è andata a rotoli quando i Nigeriani hanno cominciato a dire la verità.
NON CI SONO RAGAZZE SPARITE. Il sostegno globale è svanito ed ora serviva una nuova ragione per far entrare truppe di terra in Nigeria e rubare le nuove riserve di petrolio che hanno scoperto.

Ragione 2:
La Sierra Leone è il secondo maggior fornitore di diamanti al mondo. Negli ultimi 4 mesi sono stati in sciopero, rifiutandosi di fornire diamanti causa le orribili condizioni di lavoro in cui versano  e la paga da schiavi.

L’ Occidente non pagherà mai un salario equo per queste risorse, perché l’idea è di tenere le persone a sopravvivere con solo un sacchetto di riso e l’aiuto dall’estero cosi che essi possano restare una eterna fonte di schiavitù  a buon mercato.

Serviva anche un ragione per passare con truppe di terra in Sierra Leone, per imporre una fine agli scioperi dei minatori di diamanti. Non è la prima volta che si fa una cosa simile. Quando i  minatori si rifiutano di lavorare, vengono inviate delle truppe in loco;  anche se devono uccidere  e sostituirli  tutti,  l’unico desiderio resta quello di riavere i diamanti per portarli fuori dal paese.

Naturalmente lanciare multiple campagne  per invadere questi paesi individualmente,  comincerebbe ad essere troppo sospetto. Ma qualcosa come “Ebola” consente un accesso all’intera area in contemporanea.

ebola soros - gates

Ragione 3:

Oltre a rubare il petrolio nigeriano e costringere la Sierra Leone a ritornare nelle miniere, sono state mandate delle truppe anche per COSTRINGERE alle VACCINAZIONI (il veleno mortale di “ebola”) quegli Africani che non sono abbastanza stupidi da farsele fare volontariamente.

Sono state inviate 3000 truppe per accertarsi che questo “veleno” continui a diffondersi, perché – ripeto- questo si diffonde solo grazie alle vaccinazioni. Vengono pubblicati sempre piu’ articoli in Liberia, per informare la gente sulle menzogne e manipolazioni degli USA . Sempre piu’ Africani si rifiutano di visitare la Croce Rossa.

Le truppe imporranno queste vaccinazioni sulla popolazione, per confermare visibilmente la pandemia di Ebola. In aggiunta a ciò , proteggeranno la Croce Rossa da Liberiani e Nigeriani che con diritto li espellono dai loro paesi.

Ragione 4:

Non ultimo, la comparsa di questa “pandemia” di Ebola (se per caso gli Americani non lo cogliessero) sarà usata per spaventare i molti milioni e far loro prendere “il vaccino” per Ebola…che è veramente la pandemia.

Hanno già cominciato con delle storie su come è stato portato in USA ed è comparso a Dallas, su come dei medici bianchi sono stati curati ma ora ai neri infettati non  è concesso il trattamento etc etc.

Quel che tutto ciò causerà sarà che i neri dovranno battersi per avere il vaccino, perché sembra che la “cura” sia interdetta ai neri. Arriveranno a orde per averlo e allora ci saranno problemi seri. Con tutto quel che abbiamo visto che è stato rivelato quest’anno sui vaccini, uno penserebbe anche che la lezione è stata appresa…Tutto quel che posso fare è…sperare che cosi sia. Poiché essi fanno affidamento sulla nostra ignoranza, per completare le loro “agende” [nel senso di programmi].

Chiediti: se Ebola fosse stato trasmesso da persona a persona, anziché’ con una diffusione controllata attraverso una vaccinazione, perché il CDC e il governo USA continuano a permettere voli  fuori e dentro da questi Paesi, senza che ci siano regole? E perché soprattutto continuare a volare in quei paesi?

Dobbiamo cominciare a pensare  e condividere informazioni globali, poiché essi non forniscono la vera prospettiva della gente che vive in Africa Occidentale.

Mentono per loro profitto e non ci sono abbastanza voci la fuori, con una precisa piattaforma, per aiutarci a condividere la nostra realtà. Centinaia di migliaia sono stati uccisi, paralizzati resi disabili da questo o quel vaccino , in tutto il mondo e finalmente ce ne stiamo rendendo conto. 

Ora che facciamo con tutte queste informazioni?

Sul post originale

Debunking the Nana Kwame Debunk

Nana Kwame è l’uomo dal Ghana che ha comunicato l’imbroglio di Ebola per mandarlo in frantumi e qualcuno là fuori è ovviamente inc….to per questo.

Su Facebook [si veda qui all'originale di questo articolo] è stato generato un profilo, che afferma di essere il vero Nana Kwame, ritraendolo come una persona che è stata in carcere molte volte e come punk americano analfabeta. Imbonitori e trolls stanno cercando di farlo passare alla grande in questi termini .

Ecco qui cosa rende falsa tutta questa manovra:

C’è un business legittimo in Ghana di cui Nana è comproprietario. E in quella pagina business di Facebook,  Nana viene elencato come comproprietario e barista. Questo non sarebbe possibile se Nana fosse un punk di strada, americano. E per smontare la successiva affermazione degli imbonitori…

“ Costui ha trovato un business in Ghana ed ha mutato la sua identità”.
OK BENE, ma come ha potuto farlo ed essere a capo di un imbroglio e poi in due giorni ricevere 10.000 “hits” sul suo post (cosa che è successa prima che io postassi il mio) ? Come sarebbe possibile tutto questo se Nana non fosse stato già molto famoso da qualche parte? Ovviamente Nana ha un grande business e la sua comunità gli vuole bene.

Ecco la miglior prova: lo stile dell’inglese di Nana. Non è americano, tuttavia è PERFETTO. Se Nana fosse un punk di strada con una educazione scolastica in America, come potrebbe il suo inglese essere cosi rispondente a quello del Ghana, che un tempo fu occupato dalla Gran Bretagna e quindi  usa di conseguenza l’inglese, VERO INGLESE, come lingua principale ?

DOMANDA: quanti punks americani incarcerati piu’ volte, possono mettere insieme una mini-tesi in perfetto inglese? E come conseguenza causare un tale putiferio?

LA DOMANDA DELLA PROVA INCONFUTABILE :

Guarda il sito “one plus one private”, sulla pagina di Facebook e poi leggi l’articolo di Nana dal Ghana. CORRISPONDONO PERFETTAMENTE

E’ ovvio che si tratta dello stesso uomo, con cultura, che ha fatto il tutto. E da quando questi siti sono online? Dal LUGLIO del 2013, UN ANNO PRIMA CHE SCOPPIASSE EBOLA E CHE NE PARLASSERO I NOTIZIARI.

E se non stessi irritando qualcuno da qualche parte, perché il [mio] forum è saltato per aria il primo giorno? Potete mentire quanto volete e loro vi lasciano in pace. Perché questo sito è diventato invece un bersaglio?

Agli imbonitori e mentitori: via i vostri imbrogli. E quando avete finito, spero vi becchiate il vaccino con la peggiore formulazione possibile. Dato che un sito è già stato fritto, mi fermo qui…

by Jim Stone, giornalista freelance 

fonte: http://www.jimstonefreelance.com/ebolie.html

traduzione Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net

Tratto da: http://terrarealtime.blogspot.it/2014/10/ebola-dal-ghana-unaccusa-e-sospetto.html


Questo post mi ha fatto venire ancora una volta in mente la recente series televisiva The Last Ship mandata in onda dall’azienda di mr. b. (ancora mi impressiona il tempismo perfetto di messa in onda contemporanei agli accadimenti del virus Ebola)…  Settembre: mese in cui i media e tg hanno pompato di un continuo martellante allarmismo per un contagio a livello globale!

telefilm tematica virus 

Ritornando al post sopra, e al vaccino che potrebbe contenere proprio il virus Ebola (creato nei laboratori americani), ebbene l’episodio finale del telefilm citato sopra che titolava Season 1 Episode 10 – OLYMPIA – ha sinistramente la stessa… chiamiamola “trama”…

Ho cercato su You tube l’episodio in italiano ma è stata bloccata la visione:

video impossibile accedervi

Comunque, vi narro io la “similitudine” dei fatti. Il comandante del cacciatorpediniere della marina (l’eroe della series), si incontra coi suoi familiari in un campo d’emergenza allestito in una palestra dove venivano messi in quarantena i contagiati, la scena che si presenta al comandante è questa:

campo allestito in una palestra per i contagiati da virus_ Volendo controllare di persona il campo e vari contagiati si accorge di una realtà raccapricciante: i militari che gestivano il campo iniettavano il vaccino col quale uccidevano i contagiati!

campo fema per i contagiati

li state uccidendo Il comandante grida loro: “Li state uccidendo!” Non avete notato nulla? Un dettaglio: Il comandante si avvicina non a un bianco ma a un uomo di colore…

trasporto di morti da virus per essere bruciati in una centrale per produrre energia  I corpi senza vita dei contagiati “uccisi” dal vaccino, vengono poi trasportati in una vicina centrale per essere bruciati e produrre energia. (Macabro) Ma cosa ci possiamo aspettare dall’industria cinematografica americana se non queste tematiche sulla depopolazione, orrori che fanno parte della reale agenda di questi folli posseduti che governano il mondo! L’industria di hollywood è in perfetta sincronia col governo americano! Fanno vedere sullo schermo ciò che un giorno sarà una realtà… le loro produzioni non sono altro che il riflesso di ciò che il putrido sistema di chi comanda questo mondo vorrebbe attuare nella realtà. E tutto nella loro Agenda 21. Mostri posseduti dal vostro dio lucifero che adorate e servite quali suoi schiavi!

Altro dettaglio: il telefilm rivela un aspetto interessante… centrali vicino a dei campi di emergenza… Avete mai sentito parlare dei campi Fema? Questi campi sono sparsi un po’ dappertutto, sia in territorio americano, europeo e altre nazioni… la similitudine che si trova è proprio che vicino a “tutti” questi campi Fema… a poca distanza di chilometri vi è una centrale nucleare!

dal video Dal Video

Quando avete del tempo, visionate questo VIDEO 

 

Mariella

 

TROVA LE DIFFERENZE

trova le differenze_

_______________________________________________________

Ps: questa foto rimarrà per una settimana, poi verrà rimossa. Nel mio blog, non c’è spazio pubblicitario per i carnefici.

Mariella

 
3 commenti

Pubblicato da su 17 ottobre 2014 in Senza categoria

 

Tanker Enemy – STOP CHEMTRAILS!: 3D

“La nostra società è guidata da psicopatici che perseguono degli obiettivi demenziali”. (J. Lennon)

calamità indotta da geoingegneria 

E’ accaduto di nuovo: il giorno 10 ottobre 2014 Genova è stata colpita da un violento nubifragio, ancora più distruttivo di quello che si era abbattuto sul capoluogo ligure e sul Levante nel 2011. Ancora una volta i danni sono ingenti: la cementificazione selvaggia di una zona soggetta a rischio idrogeologico rende Genova il teatro adatto per un attacco meteorologico. Non dimentichiamo, però, che i diluvi hanno sommerso in questi ultimi anni molte regioni d’Italia. Dopo che l’aggressione è stata perpetrata, subito sono grandinate le solite domande: a chi gioverebbe un’alluvione? Perché accanirsi contro la Liguria? Com’è possibile produrre una tempesta artificiale?

Premesso che, constatata l’indole criminale dei governi, porsi certe questioni, diventa ozioso, dobbiamo ricordare che dai flagelli dipendono spesso enormi profitti per i soliti noti. Si dichiara lo stato di calamità con cui le regioni aumentano le accise sui carburanti. Si progettano infrastrutture per la messa in sicurezza del territorio all’origine di appalti e subappalti milionari. Sono opere che non saranno mai completate, ma su cui si può lautamente lucrare. Si sprona la popolazione a donare denaro per mezzo di versamenti su conti correnti ad hoc, tramite cellulare e telefono fisso: queste somme generano un astronomico giro d’affari tra I.V.A. e percentuali che vanno ai gestori telefonici. Né si possono dimenticare tutti gli introiti gestiti dagli istituti di credito e magari reinvestiti in speculazioni: sono soldi che gli alluvionati ed i terremotati non ricevono mai o, nel migliore dei casi, essi beneficiano di una quota irrisoria di quanto raccolto con la beneficenza. Burocrati, usurai e profittatori sono emuli del democristiano Ciriaco De Mita. Egli, il re Mida dell’Irpinia, trasformò in oro il sisma che aveva devastato alcune zone della Campania nel 1980.

disastri cilposi, indotte dalla geoingegneria clandestina 

Per questo motivo, vorremmo convincere i lettori a non elargire neanche un centesimo per mezzo di versamenti su conti bancari ed offerte telefoniche: non è insensibilità, ma consapevolezza che il denaro generosamente donato finisce nelle tasche di banditi. Piuttosto bisogna aiutare le vittime in loco e con donazioni brevi manu. Lodevole il comportamento di quelle persone, spesso giovani, che subito si sono adoperate, dimostrando spirito di sacrificio, per liberare strade, scantinati ed alvei da detriti e fango, sopperendo alla colpevole inerzia della “Protezione civile” e dell’esercito.

Gli sfaceli “naturali” sono anche un potente strumento di propaganda, perché persuadono l’opinione pubblica che è necessario contrastare in ogni modo i cosiddetti “cambiamenti climatici”: si spiana la strada alla legalizzazione della geoingegneria ufficiale, come sta avvenendo in Germania dove il Ministero dell’istruzione ha di recente lanciato una campagna per spiegare ai cittadini che, se non saranno ridotte le emissioni di gas serra, si dovrà ricorrere alle classiche opzioni della geoingegneria.

Denaro e dominio quindi sono le parole-chiave per comprendere le motivazioni e le finalità che soggiacciono a queste catastrofi, oltre ad un insensato ed irrazionale impulso a distruggere e ad uccidere, istinto tipico delle sedicenti élites. Sui cittadini, invece, piove una gragnuola di danni che sono soprattutto di tre tipi.

1) Il danno diretto ed immediato della sciagura in termini di distruzione e talvolta di vite umane perse.
2) Il nocumento collegato alla dispersione aerea di composti chimici nocivi usati per concentrare e rinvigorire una perturbazione in un’area circoscritta.
3) Il collasso ambientale ed economico, come conseguenza della diuturna guerra climatica.

Fermiamo gli ingegneri dei fenomeni atmosferici, prima che sia troppo tardi, a prescindere dalla solita, superficiale obiezione: “A chi giova”? Di certo non giova alla gente onesta.

Fonte: http://www.tankerenemy.com/2014/10/3d.html#.VD_RfZWXXvs.facebook


Altra parola-chiave per comprendere le motivazioni e le finalità che soggiacciono a queste catastrofi – e special modo se un paese è sotto attacco dalla speculazione finanziaria come lo è attualmente l’Italia - è: bloccare volutamente la crescita di un paese potenziale. 

Mariella

 

GIANNI LANNES – EBOLA: LA FOLLIA LIBERTICIDA DEL GOVERNO TELECOMANDATO DI MATTEO RENZI

 

di Gianni Lannes

Nessuna fine del mondo: il sistema di potere dominante tenta di ingenerare una psicosi di massa. E con il pretesto di salvaguardare la salute restringe ulteriormente le già fragili libertà fili_ umane, dopo aver schedato la popolazione europea sotto il controllo di Eurogendfor, ovvero della NATO. La paura è la più potente arma di controllo delle masse. Cui prodest? Non esiste alcuna emergenza Ebola (pianificata a Washington), se non come nel caso della presunta epidemia di aviaria di qualche tempo fa, rivelatisi una gigantesca speculazione delle multinazionali farmaceutiche, in particolare la Novartis, attualmente sotto indagine giudiziaria della magistratura italiana, al fine di vendere centinaia di milioni di vaccini. Attenzione, ora, è in corso un’operazione particolarmente inquietante, a cui risultano assoggettati gli staterelli UE, ed in particolare la repubblichetta italidiota delle banane. Ai padroni USA non basta aver ridotto l’Europa in una gigantesca camera a gas, con l’aerosolterapia bellica coattiva (scie chimiche, o meglio “chemtrails” come le ha giustamente definite l’aeronautica militare yankee). Il virus Ebola risulta fabbricato in un laboratorio militare United States of America: la medesima nazione dove è stato registrato anche il relativo brevetto.

Sotto questo incalzante pretesto veicolato a tambur battente giorno e notte dai mass media controllati dal potere economico, l’esecutivo eterodiretto di Renzi vara questa manovra antidemocratica, annunciando deportazioni coattive dei malcapitati. per la cronaca ignota ai più: lo Spallanzani da anni, viene utilizzato come laboratorio militare in casi di allerta. Ma non vi è alcun attacco se non dei cosiddetti “alleati” (Obama) che decidono in maniera terroristica il nostro destino. Con la scusa di tutelare la salute pubblica – che invece dovrebbe essere garantita in primo luogo, bonificando le aree industriali inquinate da prenditori e profittatori di regime nazionale e internazionale, e dove sopravvivono 10 milioni di connazionali – si innescano meccanismi incostituzionali di coercizione sociale. Il procurato allarme sollevato dal governo Renzi, nonché da tv e stampa italiana è procurato allarme, ovvero un grave reato penale, e i responsabili istituzionali vanno perseguiti in sede giudiziaria. Esiste un giudice almeno a Berlino? Chi controlla i controllori fuori controllo? Nessuno. Il parlamento italidiota tace. E Beppe Grillo ha incontrato segretamente nel 2008 l’ambasciatore nordamericano in Italia, senza mai profferire parola o verbo all’opinione pubblica, e tantomeno ai suoi adepti e fans grullini. C’è voluta nel 2012 la desecretazione del Dipartimento di Stato USA (la relazione del diplomatico Spogli) per documentarlo inequivocabilmente. Della serie: cavalca il malcontento popolare dei sudditi e chiudilo in un vicolo cieco. Comunque, ecco quanto riporta oggi la cronaca di Affari Italiani:

«Due C-130 pronti ad evacuare eventuali cittadini contagiati da Ebola, più personale negli aeroporti, più informazione. Questo il piano di emergenza Ebola emerso dal vertice a Palazzo Chigi. Aumenta l’allarme in Usa: seconda infermiera contagiata in Texas. Riunione d’emergenza con Obama. Ebola, governo vara task force e stanzia 50 milioni per l’emergenza. Intanto ci sono due C-130 pronti a trasportare eventuali cittadini italiani contagiati da Ebola. “Nel corso della conversazione telefonica con i colleghi del G7 abbiamo convenuto un impegno addizionale dell’Italia per la vicenda ebola, in partnership con il Regno Unito, in Guinea e Liberia”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi durante la conferenza stampa seguita al Consiglio dei ministri che ha approvato la legge di stabilita’. “Abbiamo stanziato un contributo di 50 milioni accogliendo l’appello delle Nazioni Unite”. Massima attenzione, ma no ad alimentare la paura. Matteo Renzi risponde ai giornalisti dopo il Cdm e riferisce del colloquio avuto con i leader del G7: “Ebola credo sia una vicenda complicata e complessa, siamo convinti che una reazione comune condivisa e forte della comunita’ internazionale sara’ incisiva”. “C’e’ chi gioca la carta della paura e della preoccupazione. Proprio in questi giorni si e’ concluso l’accordo per passare da mare nostrum a Triton. Chi cerca di fomentare la paura – ha sottolineato – da’ un messaggio ingiusto. Naturalmente l’attenzione e’ forte, l’allerta e’ massima”.

Ci sono due C-130 pronti ad evacuare eventuali cittadini contagiati da Ebola. E’ quanto emerso dal vertice che si e’ tenuto a Palazzo Chigi e al quale hanno partecipato i ministri dell’Interno Angelino Alfano, il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi, il ministro degli Esteri Federica Mogherini, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin e il ministro della Difesa Roberta Pinotti. In caso dovessero essere riscontrati casi di Ebola tra cittadini italiani, questi saranno immediatamente trasportati all’ospedale Spallanzani di Roma e al Sacco di Milano, strutture specializzate nella diagnosi e cura delle malattie infettive. La posizione che emerge a livello europeo e’ quella di curare i malati nei luoghi del contagio, potenziando gli ospedali locali, prima che partano per l’Europa. Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha insistito, nei giorni scorsi, sulla necessita’ di assicurare la tracciabilita’ dei viaggiatori provenienti dall’Africa».

fonte:

http://www.affaritaliani.it/

http://www.affaritaliani.it/cronache/ebola-un-caso-sospetto-a-savona151014.html

http://www.adnkronos.com/fatti/politica/2014/10/15/allarme-ebola-renzi-convoca-vertice-palazzo-chigi-vertice-con-lorenzin-alfano_VpswJtVdduuJR5x4wkK4vJ.html

http://www.salute.gov.it/

riferimenti:

Lannes, G., IL GRANDE FRATELLO. STRATEGIE DEL DOMINIO, Edizioni Draco, Modena, 2012;
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=ebola
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=eurogendfor
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=nato
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=dna
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=nsa

FONTE: http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/10/ebola-la-follia-liberticida-del-governo.html


Potrà interessare quest’altro articolo:

NAPOLITANO & RENZI: TIRATE FUORI L’ACCORDO SEGRETO SUL CLIMA “USA L’ITALIA”

 

NOCENSURA.COM – Ebola: per qualcuno è “morte”, per altri significa “un mare di soldi”…

ebola - soldi per l'industria farmaceutica Immagine di NOCENSURA.COM 

Nagscreen aggiornato alle ore 23.50 (italiane) del 13/10/2014
Clicca sull’immagine per ingrandirla

LA BIG PHARMA TEKMIRA CORPORATION HA APPENA RICEVUTO 1,5 MILIONI PER IL VACCINO SU EBOLA; (VEDI: http://bit.ly/ZBxo44)

E IL VALORE AZIONARIO SALE ANCORA… DA INIZIO ANNO è TRIPLICATO!!!

EBOLA PER QUALCUNO SIGNIFICA MORTE… MA PER ALTRI SIGNIFICA UNA PIOGGIA DI SOLDI!!!

Vedi la Quotazione di TEKMIRA PHARMACEUTICALS CORP sul sito del “Sole24ore” – http://finanza-mercati.ilsole24ore.com/quotazioni.php?QUOTE=%21TKMR.Q&refresh_ce

Grazie a Cristian Sicilia per la segnalazione

Staff nocensura.com 

 
 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 147 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: